CONSULENZA ED ASSISTENZA LEGALE IN DIRITTO CIVILE E COMMERCIALE
Raffaele Rizzo - Avvocato a La Spezia

L'onere della prova a carico del ricorrente - principio di non contestazione - decadenza rilevabile d’ufficio - Sentenza Cassazione n. 13436 del 30 giugno 2016

Nella sentenza in esame, durante il giudizio di merito iniziato nel 2011 è cioè prima della riforma dell’art.244 c.c., Il presunto padre aveva introdotto il giudizio per il disconoscimento di paternità dichiarando di aver ricevuto la confessione dell’adulterio dalla moglie e di avere eseguito le analisi del DNA dalle quali risultava certa la non paternità rispetto alla figlia.

Nell’azione di disconoscimento di paternità il termine annuale di decadenza dopo la riforma del art.244 c.c. come modificato dall’art. 18 D.lgs. n. 154 del 2013, decorre dal giorno in cui il marito sia venuto a conoscenza dell’adulterio della moglie e tale norma riformata si applica anche ai giudizi iniziati ante-riforma.

Nel giudizio di merito parte convenuta non aveva contestato i fatti descritti dall’attore, ma la Suprema Corte precisa che il principio di non contestazione non esclude, che il giudice possa e debba esaminare gli atti e i documenti del giudizio prodotti dalle parti per rilevare d’ufficio, se del caso, la decadenza dell’azione. Nel caso in esame non era chiaro, anche se non contestato da parte convenuta, quale fosse il dies a quo dal quale far decorrere l’annualità per la maturazione della decadenza, in quanto l’attore ha indicato due circostanze in tempi diversi (la confessione della moglie e  le analisi del DNA). La Cassazione ha rinviato la causa in Corte di Appello per consentire al giudice di merito, di verificare in base agli atti di causa se, la decadenza dell’azione, anche se non eccepita dalla controparte, debba essere dichiarata di ufficio.

Cookie policy
Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per altre finalità come specificato nella cookie policy. Per quanto riguarda la pubblicità, noi e terze parti selezionate, potremmo utilizzare dati di geolocalizzazione precisi e fare una scansione attiva delle caratteristiche del dispositivo ai fini dell’identificazione, al fine di archiviare e/o accedere a informazioni su un dispositivo e trattare dati personali come i tuoi dati di utilizzo, per le seguenti finalità pubblicitarie: annunci e contenuti personalizzati, valutazione degli annunci e del contenuto, osservazioni del pubblico e sviluppo di prodotti. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze.
Le tue preferenze relative al consenso
Il seguente pannello ti consente di esprimere le tue preferenze di consenso alle tecnologie di tracciamento che adottiamo per offrire le funzionalità e svolgere le attività sotto descritte. Per ottenere ulteriori informazioni in merito all\'utilità e al funzionamento di tali strumenti di tracciamento, fai riferimento alla cookie policy. Puoi rivedere e modificare le tue scelte in qualsiasi momento.
Strettamente necessari
Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.
PHPSESSID DEL CMS/SERVER
si utilizza per consentire la navigazione del sito web identificando il client da parte del server.
_cms_ual DEL CMS
usato dal CMS per effettuare funzionalità di identificazione degli utenti web loggati
gc_webuser_allow_cookie
usato dal CMS per capire di non mostrare più l’avviso sui cookie
info_paypal_popup_cookie
nasconde la visualizzazione di un popup
Questi strumenti di tracciamento ci permettono di misurare il traffico e analizzare il tuo comportamento con l'obiettivo di migliorare il nostro servizio.